L’ISTRUZIONE È LA DIFFERENZA

Situazione istruzione in Italia: infografica

A livello europeo l'Italia si colloca tra gli otto paesi con una incidenza della spesa pubblica in istruzione sul Pil inferiore a quella media, con quasi 3 punti di distanza dalla Danimarca che mostra la quota più elevata.

L'Italia risulta quart'ultima anche nella graduatoria dei 25-64enni con livello di istruzione non elevato (con una incidenza di adulti poco istruiti quasi doppia rispetto all'UE) e quint'ultima in quella dei giovani che hanno abbandonato precocemente gli studi.

Nel caso della partecipazione degli adulti ad attività formative, l'Italia presenta valori leggermente più bassi della media europea, collocandosi in una posizione centrale. Il tasso di partecipazione dei giovani 15-24enni al sistema di istruzione e formazione italiano è inferiore di oltre 7 punti percentuali al valore medio europeo. In merito ai 30-34enni con titolo di studio universitario, sedici paesi dell'UE hanno già raggiunto il target europeo del 40% fissato nella Strategia Europa 2020, mentre l'Italia continua a occupare l'ultima posizione.

Infine, riguardo la quota di giovani che non lavorano e non studiano, l'Italia resta ferma al penultimo posto nella graduatoria dei paesi europei, seguita solo dalla Grecia, e con un andamento in controtendenza rispetto ai principali partner europei la cui quota è in diminuzione.

Mettiti in gioco

Scuol@MICA è un progetto concreto che ha bisogno di te per diventare un punto di riferimento per i bambini e gli adolescenti che hanno bisogno di un sostegno durante la fase di educazione e istruzione.

Promuovi le nostre campagne, fai il volontario, raccogli fondi… In qualsiasi modo tu voglia, agisci oggi e entra a far parte del team!

TOP